19 aprile 2017

Tabella di conversione per ricette americane

Se vi siete imbattuti in qualche ricetta americana, avrete sicuramente notato che gli ingredienti vengono espressi in cups (tazze), tablespoons (cucchiai) e teaspoons (cucchiaini).

Se da una parte, il sistema di misurazione anglosassone è molto semplice e pratico, dall'altra, risulta piuttosto impreciso e confusionario. Non tutti gli ingredienti infatti, a parità di volume, hanno lo stesso peso ed inoltre esistono varie misure di tazze, cucchiai e cucchiaini.

Sul web ci sono tantissime tabelle di conversione cup/grammi ma tra tutte, quella di Vittorio ha catturato la mia attenzione perché è molto chiara, lineare e precisa. Prendendo quindi ispirazione dal suo articolo, mi sono cimentata nel creare la mia tabella di conversione personalizzata.


Nella mia tabella di conversione trovate tante informazioni utili qualora voleste provare una ricetta d'oltreoceano: dalla traduzione degli ingredienti, alla conversione in grammi e a quella che riguarda la temperatura del forno.

Ho voluto realizzare anche una versione in PDF, che potete scaricare cliccando QUI, in modo da poterla salvare sul computer, stampare ed incollare sul vostro ricettario.

Potete inoltre salvare direttamente l'immagine se state leggendo il post dal vostro smartphone così da poterla consultare in qualsiasi momento.

Fatemi sapere se vi è stata utile, se avete qualche suggerimento per renderla ancora più chiara ed esaustiva e soprattutto, non esitate a scrivermi se trovate qualche errore o inesattezza.

A presto! 😊

11 aprile 2017

Torta 7 vasetti al caffè

Con la torta 7 vasetti non si sbaglia mai, perché piace sempre a tutti, si prepara in poco tempo e contiene ingredienti semplici e genuini. In questa versione si arricchisce di gusto e diventa un vero concentrato di energia, davvero irresistibile per gli amanti del caffè!

Che sia per una colazione energetica e nutriente o per una pausa caffè golosa, questa torta è perfetta in qualsiasi momento della giornata. Utilizzando un solo vasetto e senza avere la necessità di pesare gli ingredienti, realizzerete una torta sofficissima, profumata e dal gusto unico e inconfondibile 😉

Se siete particolarmente golosi potete aggiungere delle gocce di cioccolato fondente mentre se amate i sapori molto intensi, potete aggiungere due cucchiaini di rum o di marsala e sostituire lo zucchero semolato con quello grezzo di canna.


TORTA 7 VASETTI AL CAFFÈ
Ingredienti per una torta dal diametro di 24 cm
3 uova
1 vasetto di yogurt al caffè
2 vasetti di farina 00
1 vasetto di fecola di patate
2 vasetti di zucchero
½ vasetto di olio di semi
½ vasetto di caffè non zuccherato
1 bustina di lievito in polvere per dolci


Versare lo yogurt in una ciotola e utilizzare il vasetto pulito per dosare il resto degli ingredienti.

Montare le uova con lo zucchero utilizzando le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio. Unire l'olio a filo e poi lo yogurt e continuare ad amalgamare.

Preparare il caffè ed accendere il forno in modalità statica a 180°.

Mescolare in una ciotola le polveri, quindi la farina 00, la fecola di patate e il lievito ed aggiungerle al composto utilizzando un setaccio, alternandole al caffè.

Versare il composto nella teglia imburrata e infarinata e cuocere per 30-40 minuti. A cottura ultimata fare la prova dello stecchino, sfornare la torta, lasciarla raffreddare e spolverizzarla con un po' di zucchero a velo a piacere.


27 marzo 2017

Cookie sticks

Non appena li ho visti sul blog Sugar & Soul me ne sono innamorata! 😍 Sono i cookie sticks, dei biscotti deliziosi che ricordano i chocolate chips cookies, i famosi biscotti tondi americani.

Sono facili da fare e la preparazione non richiede molto tempo: sono quindi ottimi da realizzare se si ha voglia di un dolce semplice ma goloso 😜 Sono poi perfetti da inzuppare nel latte o da esporre in un buffet, soprattutto in occasione delle feste dei bambini!

Per questa preparazione ho deciso di utilizzare la tavoletta di cioccolato fondente al posto delle gocce di cioccolato: queste infatti risultano molto più leggere e rischiano di sciogliersi eccessivamente durante la cottura. Voi comunque, potete provare ad utilizzarle, lasciandole almeno una notte in freezer: anzi, se lo fate, fatemi sapere il risultato! 😉

Cookie sticks

Cookie sticks

COOKIE STICKS
Ingredienti per circa 25 biscotti
1 uovo
225 g di farina 00
113 g di burro
100 g di zucchero di canna
100 g di zucchero semolato
2 cucchiaini di estratto di vaniglia o marsala
½ cucchiaino di sale
½ cucchiaino di bicarbonato
200 g di cioccolato fondente


Ridurre il cioccolato in piccoli quadratini e porli in freezer per 15 minuti.

Tagliare il burro ammorbidito a pezzi e mescolarlo in una terrina con lo zucchero semolato e quello di canna. Amalgamare gli ingredienti fino ad ottenere una crema. Unire l'estratto di vaniglia e l'uovo e lavorare il composto fino a renderlo omogeneo.

In una ciotola a parte unire la farina, il sale e il bicarbonato e aggiungerli al composto. Lavorare bene con le mani e unire un po' di cioccolato tritato. Foderare con un foglio di carta da forno una teglia di 30x20 cm e adagiare il composto. Aiutandosi con un po' di farina, stendere con le mani una sfoglia rettangolare, quindi ricoprire la superficie con il restante cioccolato tritato ed esercitare una leggera pressione per farlo aderire bene.

Cuocere in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 15-20 minuti. Sfornare, fare raffreddare e tagliare a bastoncini.

Cookie sticks

Cookie sticks

12 marzo 2017

Rigatoni con tonno e zucchine

Questo è uno di quei piatti che preferisco in assoluto: gustoso e facile da realizzare, con ingredienti semplici e poco calorici.

Se siete alla ricerca di un piatto light ma saporito i rigatoni con tonno e zucchine fanno per voi! 😊 Sono ottimi anche consumati freddi per cui sono l'ideale per un picnic o per la schiscetta da portare in ufficio.

Proprio per renderlo speedy ho utilizzato il dado vegetale in combinazione con l'acqua per sostituirlo al brodo vegetale. Se però lo preferite, o avete più tempo a disposizione, potete utilizzare 100 ml di brodo vegetale: io lo preparo facendo bollire per almeno 45 minuti in 1 litro d'acqua un pomodoro, una carota, una costa di sedano, una cipolla e un mazzetto di prezzemolo. Voi piuttosto, come lo preparate? 😉


RIGATONI CON TONNO E ZUCCHINE
Ingredienti per 4 persone
320 g di rigatoni
300 g di zucchine genovesi
200 g di tonno sott'olio
4 acciughe sott'olio
100 ml di vino bianco
1 spicchio d' aglio
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
100 ml di acqua
1 dado vegetale
q.b di erba cipollina


Lavare le zucchine, asciugarle e, dopo aver tolto le estremità, tagliarle a rondelle. In un tegame far sciogliere con l'olio e lo spicchio d'aglio le alici tritate.

Aggiungere le zucchine e farle rosolare mescolando spesso, quindi sfumare con il vino. Unire l'acqua insieme al dado vegetale e fare cuocere per 5 minuti. Nel frattempo sgocciolare il tonno e aggiungerlo al condimento, quindi farlo insaporire giusto un paio di minuti e poi spegnere la fiamma (non deve cuocere a lungo!).

Lessare i rigatoni e poi scolarli al dente, tenendo da parte qualche mestolo di acqua di cottura. Aggiungere la pasta al condimento e mescolare energicamente, aggiungendo, se necessario, l'acqua di cottura della pasta. Unire una manciata di erba cipollina tritata e impiattare.


06 marzo 2017

Risotto con radicchio e funghi

Il risotto con radicchio e funghi è un primo piatto molto gustoso, ideale da preparare se volete fare una bella figura in occasione di un pranzo o di una cena formale: l'abbinamento degli ingredienti è molto particolare e raffinato e con un piccolo accorgimento realizzerete una guarnizione da vero piatto gourmet 😉

Gli ingredienti sono molto semplici ma è la loro combinazione che rende questo risotto davvero irresistibile: il sapore deciso del radicchio e del pecorino stagionato è ben bilanciato dal sapore delicato dei funghi e dalla dolcezza della glassa all'aceto balsamico, che aggiunge il tocco finale nell'impiattamento.

Per questa preparazione ho utilizzato il radicchio trevisano, che risulta molto meno amaro rispetto a quello di Chioggia. Potete inoltre sostituire il pecorino stagionato con il Monte Veronese o il Montasio, due formaggi semiduri che costituiscono un ottimo abbinamento al radicchio.

Risotto con radicchio e funghi

RISOTTO CON RADICCHIO E FUNGHI
Ingredienti per 4 persone
320 g di riso
200 g di radicchio
300 g di funghi champignon
1 cipolla
1 spicchio di aglio
20 g di burro
q.b di brodo vegetale
½ bicchiere di vino bianco
100 g di pecorino stagionato
q.b. di glassa all'aceto balsamico


Pulire il radicchio, rimuovendo le foglie più rovinate. Staccare tutte le altre e lavarle accuratamente. Asciugarle e tagliarle a listarelle, eliminando la radice.

In un tegame capiente far rosolare con un filo d'olio l'aglio e la cipolla mondati e tritati finemente. Successivamente aggiungere il radicchio (tenendone un po' da parte per la guarnizione) e farlo appassire. A questo punto unire anche il riso e farlo tostare per qualche minuto. Sfumare con il vino bianco e, una volta che sarà evaporato, aggiungere qualche mestolo di brodo vegetale caldo.

Proseguire la cottura del riso per 15 minuti e unire ancora altro brodo all'occorrenza.

Nel frattempo pulire i funghi e tagliarli a fettine, quindi aggiungerli al riso a metà cottura. Mentre il riso finisce di cuocere, grattugiare grossolanamente il pecorino stagionato.

Non appena il riso risulterà cotto, mantecarlo con il burro e il pecorino. Impiattare disponendo un po' di radicchio e di pecorino al centro e completando con un filo di glassa all'aceto balsamico.

Risotto con radicchio e funghi

Risotto con radicchio e funghi