16 giugno 2016

Penne rigate al Monterosa

Le penne rigate al Monterosa sono un primo piatto molto facile da preparare, perfetto per i pranzi o le cene d'estate. 

Gli ingredienti principali rimandano ai tipici sapori della terra (da qui il nome della ricetta) e per questo motivo a primo impatto potrebbe sembrare un tipico piatto autunnale. In realtà il risultato finale vi stupirà, perché otterrete un piatto piuttosto colorato e fresco.

Provatelo e poi mi direte! 😜

Penne rigate al Monterosa

PENNE RIGATE AL MONTEROSA
Ingredienti per 4 persone
320 g di penne rigate
500 g di funghi
400 g di pomodorini
100 g di pancetta magra
1 bicchierino di vino bianco
1 cipolla bianca
50 g di Grana Padano
prezzemolo tritato q.b.


Pulire i funghi e tagliarli a fettine, lavare i pomodorini e tagliarli a metà. Tagliare la pancetta a listarelle, tritare molto finemente il prezzemolo e tagliare grossolanamente a scaglie il Grana Padano.

Far rosolare in un ampio tegame la cipolla tritata con la pancetta ed un filo d'olio. Unire una parte dei pomodorini e schiacciarli con una forchetta. Trascorsi 5 minuti, aggiungere i funghi e il resto dei pomodorini. Insaporire con sale e pepe e cuocere con il tegame coperto per 15 minuti, sfumando con il vino bianco a metà cottura.

Lessare la pasta al dente, poi scolarla e versarla nel condimento. Accendere la fiamma e mantecare per qualche minuto aggiungendo le scaglie di Grana e il prezzemolo tritato.


L'azienda enologica e olearia Villa Grazia di Sicilia consiglia di abbinare a questo piatto un bicchiere di Eracle rosso, Nerello Mascarese delle Cantine Villa Grazia di Sicilia, vinificato in purezza dal colore rosso ciliegia, con riflessi tendenti al granato. L'impatto olfattivo è intenso, volto sulle note vinose e fruttate, fini ed eleganti dove spiccano profumi di ciliegia, mora ed amarena. Dal gusto intenso e tendenzialmente sapido, avvolgente con retrogusto di tannino dolci, di buona persistenza. Ideale per accompagnare ed esaltare tutti i profumi e i sapori di questa pietanza.

Ci sono 6 commenti

  1. Sanny, ma che bontà queste penne!!!
    Le mangerei anche adesso per merenda!! :-))))))))

    Bacio grande e buon pomeriggio! :-*

    RispondiElimina
  2. da cosa scaturisce questo nome???Che piatto meraviglioso, ottima scelta di ingredienti!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina! Proprio per gli ingredienti che richiamano i sapori della terra. Penne rigate ai monti mi sembrava poco incisivo, allora ho scelto Monterosa anche perché il sughetto che si forma ha un bel colore..rosa! :-) Grazie mille per i complimenti e il commento!

      Elimina
  3. Che primo piatto godurioso e buonissimo,non immagini l'acquolina che mi ha fatto venire:))bravissima Sanny ti faccio i miei migliori complimenti:)).
    Un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, sempre gentilissima! :-)

      Elimina